Uncategorized

Medicina Tradizionale Cinese: Diagnosi;”Anthropos & Iatria”, Anno2, N° 2,3,1998

1) Esame dell’espressione, della vivacità e dello stato mentale

Attraverso l’esame dell’espressione, della vivacità e dello stato mentale che sono riflessi preminentemente nella luminosità e nei movimenti degli occhi, possiamo valutare le vicissitudini dell’ Essenza e dell’Energia Vitale, e la gravità della malattia.

1. Gli occhi lucidi indicano un stato di esuberanza dell’Essenza e dell’Energia Vitale, oppure che l’Energia Positiva non è stata indebolita, o che la malattia non è grave ed è pronta per essere curata.

2. Gli occhi distratti con la pupilla scialba indicano deplezione o esaurimento dell’Essenza e dell’Energia Vitale, oppure che l’Energia Positiva è stata molto indebolita, o una condizione seriamente compromessa.

3. Una falsa vivacità si riscontra in pazienti estremamente indeboliti che hanno sofferto molto per malattie gravi protratte. Per questi pazienti improvvisamente la situazione può volgere per il meglio. I loro occhi diventano vivaci, loro stessi possono diventare loquaci ed affamati. Questo è il cosiddetto “un flash di lucidità del morente”, o la momentanea ripresa di coscienza proprio prima della morte.

4. L’espressione, la vivacità o lo stato mentale anormali possono essere osservati in pazienti che soffrono di psicosi depressive (apatia, demenza, etc.), manie (stato di inquietudine, agitazione, etc.) o epilessia (sincopi improvvise, tic degli arti, etc.)

2) Esame della carnagione (luminosità e colore)

1. La carnagione normale varia con la razza, le condizioni di vita e di lavoro, la stagione, etc. Il bere alcolici, l’esaltazione emozionale o l’intenso lavoro possono anche influenzare la carnagione, ma questo non deve far pensare ad una manifestazione di malattia.

2. Carnagione anormale

1) Bianca: generalmente, la carnagione bianca o pallida indica astenia o una sindrome da freddo. Può anche sopravvenire in seguito a collasso dovuto ad una massiccia emorragia, o a sincope dovuta ad esaurimento dell’Energia Vitale. La carnagione bianca o bianco-brillante generalmente indica deficit di Yang o dell’Energia vitale. La carnagione pallida o leggermente gialla indica deficit di Sangue. Il pallore improvviso con sudore freddo grondante indica generalmente collasso di Yang e dell’Energia Vitale.

2) Gialla: la carnagione gialla generalmente indica Umidità-Calore o astenia. La carnagione giallo brillante su tutto il corpo con sclera gialla o itterizia Yang è causata dall’Umidità- Calore. La carnagione giallo pallida su tutto il corpo con sclera gialla o itterizia Yin è causata da Umidità- Freddo.

Nell’otite media, la carnagione è olivastra e sono presenti varici sulla parete addominale.

3) Rossa: generalmente, la carnagione rossa indica una sindrome da calore. Il rossore può essere causato da fuoco esterno o da calore interno. Il rossore ad entrambe le regioni zigomatiche normalmente significa il divampare del fuoco causato da deficit di Yin. Il rossore lieve vagante sulla faccia pallida è un segno di “Yang fluttuante” che indica una sindrome da pseudo calore nella parte alta del corpo e una sindrome da freddo autentico nella parte bassa del corpo.

4) Blu: generalmente, la carnagione blu indica Vento, Freddo, o dolore. Il colore blu che appare tra le sopracciglia, sul dorso del naso, o sulla regione periorale generalmente indica convulsioni infantili. La carnagione ed il labbro cianotici generalmente indicano deficit di Calore Yang. La carnagione nera bluastra generalmente indica un notevole freddo interno, o un grave dolore all’addome.

5) Nera: la carnagione nera generalmente indica freddo, dolore o astenia renale. La carnagione nera giallastra può comparire nell’itterizia dovuta ad eccessi sessuali o ad assunzione di eccessive quantità di alcool.

3. I dieci elementi essenziali nell’esame della carnagione.

La Dinastia Qing Wang Hong ha proposto che i dieci elementi essenziali possono essere distinti come segue:

1) Superficiale o nascosto: un colorito superficiale indica una sindrome esterna, un colorito nascosto indica una sindrome interna.

2) Lucido o torbido: un colorito lucido indica una sindrome Yang, un colorito torbido indica una sindrome Yin. 3) Leggero o compatto: un colorito leggero indica Astenia o Energia Sana, un colorito compatto indica Stenia di male patogenetico.

4) Diffuso o stagnante: Un colorito diffuso indica una nuova malattia o che una malattia sta per essere alleviata, un colorito stagnante indica una malattia protratta o un malanno accumulatosi gradualmente. 5) Fresco o appassito: una carnagione fresca indica un cambiamento di vita, una carnagione appassita l’avvicinarsi della morte. Quando i primi cambiano nei secondi, o viceversa, ci saranno corrispondenti cambiamenti nella localizzazione, natura o prognosi della malattia.

3) Esame della conformazione , postura, condotta e movimento.

1. Conformazione

Le persone obese presentano generalmente deficit di Yang e dell’Energia Vitale, ed un eccesso di Umidità e Flegma. Sono portati a soffrire di apoplessia. Le persone magre presentano generalmente deficit di Yin o dell’Essenza. Sono portati a soffrire di Fuoco astenico. Quando un paziente è coricato a letto ed estremamente emaciato con profonda cavità del bulbo oculare è indice di una condizione critica.

2. Postura e portamento

Disforia, irrequietezza, il sollevare le coperte o togliere il proprio vestito sono segni di calore, di sindrome Yang. Lo giacere calmo nel letto, il desiderio di un’ulteriore pesante coperta sono segni di freddo, di sindrome Yin. Lo giacere nel letto, l’incapacità di stare seduti a causa di una sensazione di stordimento o di vertigine, sono generalmente dovuti a deficit dell’Energia vitale e di Sangue. La dispnea con ritenzione di flegma nel passaggio di aria sono generalmente dovuti a Stenia del polmone. Lo star seduto con la testa abbassata, l’asma e l’avversione a parlare sono generalmente dovute ad astenia del polmone. L’ortopnea, la tosse, l’incapacità di stare sdraiato in letto, l’avere normalmente una ricaduta in inverno indica una sindrome ricorrente di ritenzione di liquidi. L’ortopnea, l’edema generalizzato e la palpitazione sono generalmente dovute ad Astenia dello Yang Cuore-Reni. Comunque, la testa abbassata con occhi incavati e senza splendore sono sintomi di esaurimento della vitalità. La schiena incurvata con spalle cadenti indica esaurimento dell’Energia Viscerale nel petto. Il dolore alla cintola per cui l’individuo non si può girare è spesso dovuto ad Astenia dei Reni.

3. Movimento

L’opistotono e il tic degli arti sono manifestazioni di agitazione endogena di Vento di Fegato o di agitazione del Vento dovuta a Cuore esuberante. Ciò si verifica spesso nelle convulsioni infantili, epilessia e tetano. La contrazione delle labbra, della guancia, delle palpebre, o delle dita sono manifestazioni di malnutrizione dei tendini e dei vasi dovuti ad Astenia del Sangue o sono presagio di agitazione del vento. L’indebolimento delle braccia e delle gambe senza dolore indicano una sindrome di flaccidità. L’artralgia è generalmente causata da Vento-Freddo-Umidità. L’emiplegia, la deviazione degli occhi e della bocca, la lingua dura, la disfasia sono manifestazioni di apoplessia. L’apoplessia con inizio improvviso di svenimento o perdita di coscienza significa che sono coinvolti gli organi interni. L’aplopessia con un intelletto sobrio implica che sono colpiti soltanto i Meridiani e/o i Collaterali, o che una sequela di colpi apopletici ha attaccato gli organi interni.

Segue nel prossimo numero della Rivista: “L’Ispezione della lingua in M.T.C.”.